BlogNewsRubricWedding

Wedding dal mondo: Sean Flanigan da Seattle

By 17 Aprile 2014 No Comments

Ve lo avevamo promesso, con la nascita del nostro blog ci saremmo dedicati a punti di vista diversi e lontani ed avremmo creato una rubrica di wedding dal mondo!

Abbiamo infatti deciso di fare della chiacchierate con grandi fotografi del wedding in giro per il mondo. Abbiamo chiesto loro cosa succede dalla loro porzione di mondo, cosa raccontano, quali sono i consigli da dare ai fotografi italiani, cosa pensano dei social e molto altro ancora.

Vi anticipiamo già che la cosa che ci sta colpendo di più, è la passione che muove, da sempre, l’occhio del fotografo…

Oggi siamo con Sean Flanigan (blogfb) da Seattle (e siamo decisamente emozionati!).

gillian_pj_wedding_10241

 

“Mi piace documentare la vita con un occhio creativo, sia se sto lavorando con coppie o su incarico per il Wall Street Journal. Mi piace entrare nel flusso, vicino e personale delle persone ed i luoghi, perché questo è il modo migliore che conosco per mostrare ciò che sta realmente accadendo. Lo stesso vale per il mio rapporto con te, questo è anche per te , lavorare insieme è il modo ideale per ottenere una grande serie di immagini. E so che è questo il particolare che ha reso bene l’intero processo di successo per le coppie che ho fotografato, e sono grato di essere stato una parte di tutto ciò.”

Come hai creato il tuo marchio internazionale, cosa è cambiato dal tuo inizio ad oggi, che ti ha permesso di diventare chi sei ?

Ho iniziato la mia attività a Seattle, Washington. Quando ho iniziato, non avevo un sito web. Ho fotografato un matrimonio di amici e da quello, ho avuto prenotazioni per 10 matrimoni l’anno successivo. Ho sempre cercato di rimanere in contatto con i miei clienti anche a servizio concluso. Nel farlo ho avuto l’opportunità di fotografare amici e familiari.

Come ti relazioni con gli sposi e come gestisci la contrattazione?

Cerco di scattare oggi fotografie in grado di attrarre il tipo di clientela che voglio in futuro.

http://seanflanigan.net/

newwedgalno31001

Preferisci affrontare la giornata in modo distaccato, o invece conoscere quanto più possibile per essere in grado di relazionarti in maniera più amichevole ed empatica negli eventi?

Chiedo sempre ai miei clienti di darmi lo stesso accesso che avrebbero dato ad un caro amico o un familiare. In questo modo posso fotografare il matrimonio dall’interno verso l’esterno , piuttosto che l’opposto.

Usi i social network per proporre la tua struttura?

Sì , io uso  FacebookTwitter, and Instagram.

Cosa ne pensi della presenza sul mercato di applicazioni come Instagram , come stanno cambiando la percezione dell’immagine ?

Se vedo qualcosa di interessante reagisco ad esso. Io fotografo ciò che mi attira troppo . Penso che la nascita di Instagram sia stato un evento davvero incredibile per me e la mia attività . Ho ricevuto prenotazioni da clienti via Instagram . E ‘anche un buon modo per costruire un rapporto con i clienti .

Lavori in team? Sei basato in uno studio professionale o lavori da casa?

Sì , io e mia moglie. Lei è brava con la macchina fotografica. Lavoriamo in studio.

chris_nate_webrez1006

 

couples_gal_021009

Sei solito condividere o fare sessioni di gruppo con altri fotografi?

Penso che sia importante per noi circondarci di altri creativi. Ho una fitta rete di amici con cui sono in contatto. Riusciamo a spingerci sia sul piano economico che creativo.

Lascia un messaggio ai fotografi italiani che ti seguono

Grazie per apprezzare il mio lavoro. Sono davvero lusingato di essere stato contattato per questa intervista! Spero di visitare l’Italia al più presto!

gillian_pj_wedding_10011

 

Leave a Reply