Skip to main content

Per noi Inside your studio (QUI ti raccontiamo cos’è) è sinonimo di condivisione, è come chiacchiere direttamente con ognuno di voi in merito alle novità del mondo della fotografia e del mercato, pensando insieme a questo complicato quotidiano che ogni imprenditore e fotografo vive al giorno d’oggi per cercare, sempre insieme, una soluzione.

Se volete essere i prossimi non vi resta che scriverci tramite Messanger direttamente dalla nostra pagina Facebook, tramite Direct-Message alla nostra pagina Instagram o tramite i nostri contatti, direttamente dal nostro sito internet www.celebra.it.

Eccoci ad un nuovo appuntamento con Inside Your Studio: ringraziamo Matteo Originale che ci ha permesso di curiosare nel suo mondo.

Fotoori di Matteo Originale – https://www.fotoori.com

Ecco cosa ci han raccontato Matteo!

Quando hai iniziato a scattare? Come è nata la tua passione?

La passione la ho da quando ero piccolo, perchè mio padre aveva la passione per la fotografia che a sua volta mi ha trasmesso. 

A 5/6 anni usavo i primi pc/commodor che c’erano: sono sempre stato attratto dalla tecnologia. 

Poi nel periodo delle superiori ho iniziato a scattare foto alle gite scolastiche, amavo portarmi i ricordi a casa.

Poi un giorno di 15 anni fa una coppia di amici mi ha chiesto di scattare le foto del loro matrimonio, sono partito da autodidatta con una macchina semi professionale e da quel momento, e negli anni a venire, ho iniziato questo percorso. 

Ho quindi iniziato a farlo come professione e con soddisfazione continuo a nutrire questa grande passione.

Io ho preso la qualifica come fotografo di reportage (a livello europeo) nel 2011 e negli anni mi sono iscritto ad alcune associazioni importanti di wedding come WPJA: dal 2016 al 2018 sono arrivato primo al mondo come fotografo di matrimoni e dal 2017 al 2019 sono salito sul podio ai vari contest organizzati da questa associazione, che cura molto anche la post-produzione delle foto. 

Ho partecipato poi ad alcuni contest di ISPWP, ottenendo alcuni riconoscimenti, faccio parte della associazione TAU Visual; insomma, la fotografia è il mio mondo e la mia passione!

Qual è il genere fotografico che preferisci?

Come genere mi rivedo molto nel reportage, infatti nasco reportagista e non matrimonialista, perché ho sempre amato portare a casa le sensazioni della giornata.

Adesso è chiaro che son tutti reportagisti perché ormai è una parola molto usata e comune.

A me nel matrimonio piace cogliere la semplicità senza stravolgere scene, cogliendo cosa succede. Apprezzo fotografare gli stati d’animo e per me il reportage significa che il fotografo deve cogliere e saper cogliere le scene man mano che succedono le cose; amo raccogliere gli scatti della giornata ma mi piace anche molto curare la post-produzione, perchè quando scatto vedo già la foto finita e come vorrei vederla elaborata.


Ci racconti del tuo studio fotografico?

Il mio studio è un piccolo showroom e poi ho una la sala posa non all’interno dello stesso ma a 500 mt circa. Questo studio nasce dalla passione intrapresa negli anni.

E’ uno studio che definisco “bomboniera”: piccolo e raccolto, dove gli sposi si sentono accolti e si sentono come fossero a casa propria. Alcuni sposi negli anni mi richiamano e si crea un bel rapporto, addirittura con 2 o 3 coppie è nata una bella amicizia, tanto che ci frequentiamo da anni.

Di quale formato di album hai più richiesta da parte dei clienti?

Collaboro con Celebra tramite Luciano Chini e amo i prodotti Celebra perchè sono un passo avanti. Mi piace molto l’ultima linea: EKO; negli anni sono cambiate alcune cose, c’è stata un’evoluzione sulla scelta degli album.

Quindici anni fa i miei clienti preferivano un album in formato grande, come ad esempio 30×40, mentre ora, con la nuova linea, viene preferito il formato 20×30 o 24×36 con box abbinato perchè piace molto, così come viene molto apprezzato il modello japan.

Fotoori di Matteo Originale – https://www.fotoori.com



Proponi tutte le linee degli album di Celebra o fai una selezione specifica di alcuni prodotti da suggerire ai tuoi clienti?

Propongo molte linee, a seconda della coppia che ho davanti: propongo tutto ma li indirizzo in base a quali sono le loro esigenze.

EKO, come vi ho già detto, sta andando molto, tanto che ho 3 campionari di questa linea nel mio studio!

Quasi tutti amano stampare l’album per quanto riguarda le mie coppie e ne rimangono colpiti. Sono davvero pochissimi che non stampano l’album e soprattutto gli italiani è davvero raro non stampino il proprio album.

Fotoori di Matteo Originale – https://www.fotoori.com


Grazie Matteo, grazie per averci permesso di entrare nel tuo studio e grazie per averci raccontato del tuo lavoro.

Non dimenticate di seguirci sui nostri canali INSTAGRAM e FACEBOOK e non scordarti di iscriverti alla nostra newsletter QUI per non perdere le ultime novità e le promozioni che vi abbiamo riservato e ricordati di scriverci se vuoi, anche tu, aprirci le porte del vostro studio fotografico e condividere con noi la vostra visione della fotografia.

Ricordatevi #sognacreastampa, scegliete di far parte del mondo Celebra, scegliete #iosonocelebra!

A presto,
Team Celebra Album 

Leave a Reply