BlogRubric

Inside your Studio: NDPhoto

By 9 Giugno 2014 Giugno 10th, 2014 No Comments

Tra le tante novità di Celebra ci sono anche le numerose rubriche che vi faremo scoprire un po’ alla volta. Quella che amiamo di più per il momento è proprio questa: inside your studio.

Perchè?

Perché ci permette di dialogare con i nostri clienti più rappresentativi, con quelle realtà aziendali che hanno saputo creare un luogo “magico” in cui veicolare la loro professionalità.

La bella opportunità che cogliamo con questa rubrica è di dare voce ad un mondo in evoluzione, in cambiamento. Per passare attraverso questa tempesta culturale, economica e mondiale dobbiamo unirci, unire le peculiarità e camminare insieme attraverso il cambiamento!

Oggi, ad inside your studio, abbiamo con noi NDPhoto, di Nicola e David.

Buona lettura!

 

nd

In che tipo di spazio si trova il vostro studio e cosa lo rende speciale?

Lo studio si trova a Massarosa un paese ai margini della Versilia, situato tra Lucca, Viareggio e Pisa. Quando abbiamo aperto temevamo che posizionarci in un “paesino” potesse essere un fattore negativo, invece a distanza di qualche anno siamo felici della scelta ed orgogliosi del fatto che riusciamo ad attrarre clienti da tutta la Toscana nel nostro piccolo borgo.

La particolarità del nostro studio è quella di unire lo stile dello studio fotografico di paese, allo studio moderno ed all’avanguardia. Lo stabile è un rustico del 1700, che abbiamo arredato in modo moderno ed elegante dedicando molto tempo e risorse creando un ambiente che accolga il cliente e lo faccia sentire a proprio agio.

Da quanto tempo siete lì?

Ad oggi sono 5 anni;  lo studio è stato aperto nel 2009 in piena crisi economica, siamo stati coraggiosi e ne siamo stati ripagati.

studio03

studio01

studio02

Cosa vi distingue dalla concorrenza?

Non è facile valutare il proprio operato. Siamo molto critici verso il nostro lavoro e difficilmente ci sentiamo realmente soddisfatti. Forse è proprio questo che ci contraddistingue. Siamo sempre alla ricerca di idee nuove e di nuovi spunti, non ci sentiamo mai arrivati, ma sempre in corsa.

Pensiamo che, se qualcosa di speciale c’è, è l’incontro tra il classico e il moderno, la fusione tra elementi conosciuti da tutti e la continua ricerca di elementi innovativi. L’ultimo aspetto credo sia la sinergia che c’è tra di noi. Abbiamo due caratteri molto diversi e l’unione di visioni, spesso opposte, ha portato a idee molto ben riuscite.

lavoro01

lavoro04

Qual è il valore percepito più importante con cui coinvolgere gli sposi?

Oltre gli aspetti tecnici, un fattore che spesso ci distingue dagli altri è la voglia di entrare in sintonia con i clienti già dal primo incontro. Metterli a loro agio dal momento in cui si siedono alla scrivania con noi per la prima volta, fino al momento in cui chiediamo di inviarci la cartolina del viaggio di nozze a fine matrimonio. Per quanto riguarda la parte fotografica, crediamo sia lo stile pulito ed elegante e la voglia di fare sempre qualcosa di nuovo.

In questo momento di crisi come avete aiutato la vostra azienda?

Quando abbiamo aperto non c’è stato praticamente nessuno che ci abbia incoraggiato, a causa del momento economico difficile. Entrambi provenivamo da ambienti molto distanti dalla fotografia e molto diversi tra loro. Un grande aiuto ce l’ha dato sicuramente la mancanza di schemi mentali precostituiti, ci siamo adattati ad un ambiente che conoscevamo solo marginalmente, tirando fuori il meglio e soprattutto lavorando con grande impegno. Uno sbaglio che tanti colleghi in questo periodo stanno facendo è quello di abbassare il livello qualitativo per offrire prezzi più bassi. Noi abbiamo fatto l’opposto puntando tutto sulla qualità, arricchendo e diversificato la varietà dei prodotti, per accontentare tutti i tipi di cliente.

lavoro03

lavoro02

Utilizzate i social network? Cosa ne pensate?

Possiamo definirci fotografi 2.0 nel senso che siamo nati con il digitale e abbiamo dato sin dall’inizio una grandissima importanza al web e ad i social network. Siamo presenti su tutti i principali, anche se utilizziamo solo facebook in maniera intensiva. (Qui il link alla loro pagina Facebook – ndr).

Pensiamo che sia un ottimo strumento di visibilità, ma lo riteniamo solo uno dei tanti tasselli che contribuiscono alla riuscita di un’azienda dei nostri giorni

Avete suggerimenti per aprire uno studio?

Uno solo: voglia di fare bene il proprio lavoro. Puntate alla qualità e ne sarete ripagati.

Leave a Reply