Inside your Studio: Valentina Cavallini Photography

09.09.2017

La Fotografia è sempre con noi. Una nuova intervista della rubrica inside your studio da Forlì!

La rubrica #insideyourstudio ci ha accompagnato a curiosare all’interno degli studi fotografici più interessanti. E non soltanto per il loro arredamento. Lo scorso anno abbiamo girovagato in Italia e all’Estero per fare due chiacchiere con voi, i protagonisti della rubrica: i fotografi.

Condividere un punto di vista, dialogare in merito alle novità del mondo della fotografia e del mercato, pensare e ripensare insieme questo complicato e stimolante quotidiano che ogni imprenditore e fotografo vive al giorno d’oggi. Per questo la rubrica è tornata con nuove domande, ma sempre con tanta curiosità! :)

Se volete essere i prossimi non vi resta che scriverci alla nostra pagina Facebook.

Oggi con noi, Valentina Cavallini Photography

Buona lettura!

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini 980-1
Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1 (2)

1) Chi sei, cosa fai e da quanto tempo lo fai.

Ciao, io sono Valentina e sono una fotografa di matrimonio ma mi occupo anche di fotografia di famiglia, quindi servizi maternity, di coppia, newborn etc…

Dopo varie esperienze di studio e lavoro all’estero, in Spagna ed Inghilterra, nel 2015 ho deciso di trasformare la mia passione per la fotografia in una professione a tutti gli effetti e così ho aperto la mia partita iva ed eccomi qua.

2) Dove?

Il mio studio è a Forlì, nel cuore della Romagna. Ho avuto la fortuna di poter dedicare una parte della casa a spazio lavorativo, ed è lì che passo la maggior parte del tempo, davanti al mio pc, con una tazza di tisana sempre affianco (solo d’inverno però!).

In questo spazio tranquillo e accogliente ricevo su appuntamento i clienti interessati ai miei servizi fotografici, così da potergli dedicare un’ora o più di colloquio senza distrazioni o interruzioni.

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-3

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-4

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-9

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-2

3) Quali sono le attività indispensabili per sviluppare il tuo brand?

Oggigiorno ritengo sia fondamentale una forte presenza online quindi cerco di curare al meglio il mio sito internet e di tenerlo sempre aggiornato con i nuovi servizi che scatto e le varie novità.

Oltre a questo, credo che per affermare un brand si debba puntare alla qualità del prodotto e alla ricerca di un miglioramento continuo. Per questo è importante investire in formazione, partecipare a workshop, studiare, confrontarsi. Ormai il mestiere del fotografo non riguarda solo lo scattare fotografie ma include molteplici aspetti che vanno dalla comunicazione, al marketing, dall’informatica alla grafica.

Nel mercato ultracompetitivo di oggi il fotografo deve necessariamente essere una figura multitasking e possedere abilità trasversali all’aspetto meramente tecnico della fotografia. E poi è importante puntare ad una propria unicità.

4) Utilizzi i social network? quali? in che modo?

Sì, utilizzo soprattutto Facebook e Instagram. In un mondo sempre più interconnesso i social rappresentano una straordinaria opportunità di presentare il mio lavoro, di raccontare chi sono, farmi conoscere e di raggiungere potenziali clienti (anche fuori dalla propria area geografica di appartenenza).

Io li considero la mia vetrina virtuale, che in parte sostituisce quella reale essendo il mio studio aperto solo su appuntamento e non visibile dalla strada. Inoltre molto del passaparola tra le persone oggi viaggia su questi canali e le recensioni che i clienti mi lasciano, aiutano altre potenziali coppie a scegliere i miei servizi e a conoscermi un pochino, ancora prima di incontrarmi. Ovviamente la cura dei social richiede tanto lavoro e tanto tempo e funzionano a patto di aggiornarli e usarli in maniera costante.

5) Vinton Cerf, uno dei padri di internet, ha messo tutti in guardia sui metodi digitali: “Dietro di noi un deserto digitale, un altro Medioevo. Se tenete a una foto, stampatela”. Qual è il tuo rapporto con la stampa?

Purtroppo penso sia vero e questo fenomeno riguarda un po’ tutti i mezzi espressivi, non solo la comunicazione per immagini, ma anche la scrittura. Oggi è tutto digitale, non inviamo più cartoline, non scriviamo più una lettera a mano, non stampiamo più una fotografia e sono convinta che tra qualche generazione si saranno perse molte informazioni  sul nostro modo di vivere attuale. E’ tutto molto veloce ed effimero, non c’è il tempo di sedimentare un’immagine, una frase, un messaggio. Un altro aspetto a cui non pensiamo mai è che la tecnologia è in costante evoluzione e i supporti che usavamo in passato (vedi  i vhs o i mangianastri) oggi sono spariti, per cui in un futuro neanche troppo lontano è verosimile che accada lo stesso con i dispositivi attuali e che diventi difficile leggere i dati di oggi. Poi diciamocelo, il fascino della carta stampata è intramontabile. Secondo me una immagine diventa pienamente una fotografia quando può essere toccata, sfogliata tra le mani, quando ha la sua anima di carta, appesa in casa o appoggiata su una libreria. Altrimenti è un file e difficilmente andremo a riguardarcelo, oltre al fatto che magari domani non saremo più nemmeno in grado di vederlo.

L’Album invece è un oggetto magico, tangibile, nel tempo diventerà parte della storia della nostra famiglia e passerà ai nostri figli e poi ai nostri nipoti e così via. Per questo ai miei sposi consiglio sempre di stampare le foto, perchè altrimenti restano files. Trovo che la stampa abbia un grande valore artistico, di memoria e di identità.

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-7

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-8

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-10

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-11

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-14

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1-15

Fotografo matrimonio Forlì Ravenna Bologna Rimini-1