Blog

Inside your Studio: Marco Mugnai Photographer da Montevarchi

24.07.2017

La Fotografia è sempre con noi. Una nuova intervista della rubrica inside your studio da Montevarchi!

La rubrica #insideyourstudio ci ha accompagnato a curiosare all’interno degli studi fotografici più interessanti. E non soltanto per il loro arredamento. Lo scorso anno abbiamo girovagato in Italia e all’Estero per fare due chiacchiere con voi, i protagonisti della rubrica: i fotografi.

Condividere un punto di vista, dialogare in merito alle novità del mondo della fotografia e del mercato, pensare e ripensare insieme questo complicato e stimolante quotidiano che ogni imprenditore e fotografo vive al giorno d’oggi. Per questo la rubrica è tornata con nuove domande, ma sempre con tanta curiosità! :)

Se volete essere i prossimi non vi resta che scriverci alla nostra pagina Facebook.

Oggi con noi, Marco Mugnai Photographer.

Buona lettura!

Marco Mugnai per Celebra

1) Chi sei, cosa fai e da quanto tempo lo fai.

Mi chiamo Marco e sono un fotografo, mi occupo di reportage matrimoniale, ritratto creativo e fotografia industriale.
Lavoro in questo settore da circa 5 anni.

2) Dove?
Il mio studio è a Montevarchi, un piccolo paese vicino alle porte del chianti, tra Siena, Arezzo e Firenze.
È un posto perfetto per vivere le giornate lontano dal tram tram della città, è circondato da colline, boschi, fiumi e vigne, ma allo stesso tempo abbiamo tutto quello che le città vicine possono offrire.

Marco Mugnai per Celebra

3) Quali sono le attività indispensabili per sviluppare il tuo brand?

Sicuramente sviluppare un buon sito internet che mi rappresenta mi ha aiutato molto, e spesso partecipo a corsi di aggiornamento che mi permettono di essere sempre al passo con i tempi, capire le nuove tecnologie e mettersi confronto con i colleghi per me è una fonte di grande ispirazione.
Oltre che un modo per sviluppare al meglio la mia fotografia.

4) Utilizzi i social network? quali? in che modo?

Beeeeeem! Io e social network eravamo due cose completamente opposte, ritenevo che il far sapere al mondo la mia vita non fosse una cosa troppo saggia.
Dopo alcuni anni, ho imparato che i social sono molto importanti per la mia attività.
Per questo è importante capire come farne uso.

5) Vinton Cerf, uno dei padri di internet, ha messo tutti in guardia sui metodi digitali: “Dietro di noi un deserto digitale, un altro Medioevo. Se tenete a una foto, stampatela”. Qual è il tuo rapporto con la stampa?

Una foto che non è stampata è come se non fosse mai stata scattata.
Cerco di far percepire a tutti i miei clienti l’importanza di stampare le foto, per non dover rimpiangere in futuro l’errore di non averlo fatto.
Ho un rapporto molto affezionato alla carta, adoro leggere, nei pochi libri che ho dovuto obbligatoriamente leggere su kindle (versione digitale) ho apprezzato la lettura, ma non sono riuscito ad assaporarla fino in fondo, perché per me è importante anche toccare le pagine, odorarle, osservare in quale tipo di carta siano state stampate.
È la stessa sensazione che adoro per le fotografie.
Per me la stampa delle immagini che produco è fondamentale, e mi aiuta a riconoscere il valore della foto.
Quando i clienti mi mostrano le loro vecchie foto oppure le foto che ho realizzato per loro sulla parete del loro salotto, è un emozione unica.

Marco Mugnai per Celebra

Marco Mugnai per Celebra

Marco Mugnai per Celebra

Valentina e Alessandro 129